MORTO GIOVANE MASSACRATO DA SKINHEADS

Nicola Tommasoli non ce l’ha fatta. Non saprà mai che Digos e Carabinieri di Verona sono riusciti a chiudere il cerchio attorno a quel gruppetto che la notte del primo maggio in centro a Verona l’ha colpito con calci e pugni fino a lasciarlo a terra ormai in fin di vita. Dietro le sbarre sono per ora finiti Raffaele Dalle Donne, detto “Raffa”, 19 anni, di San Giovanni Lupatoto, studente del liceo classico Maffei, il primo a consegnarsi in questura, e due giovani di Illasi, Guglielmo Corsi, 19 anni, metalmeccanico, e Andrea Vesentini, 20 anni, promotore finanziario, fermati la scorsa notte nelle loro abitazioni. Altre due celle stanno ora aspettando la coppia di ragazzi che manca all’appello, “Peri” e “Tarabuio” come si fanno chiamare, fuggiti in Austria con l’auto della madre di uno di essi, e per la polizia forse già giunti in Inghilterra. Il loro ritorno, dicono gli investigatori, potrebbe essere questione di ore. Per tutti per ora l’accusa è di omicidio preterintenzionale. (Ansa.it)

2 risposte a MORTO GIOVANE MASSACRATO DA SKINHEADS

  1. Gino scrive:

    Non centra né la destra nè la sinistra, ne tantomeno il centro: l’uomo si avvicina sempre di più all’animale, non ha più umanità, pietà, amore, razionalità, tolleranza, l’uomo è sempre più bestia.
    Chi non riesce a vivere civilmente in società deve essere isolato, magari con un bel ergastolo. Vergogna alle famiglie degli assassini, alle scuole, alla chiesa, allo sport, alle istituzioni che creano mostri e non fanno niente per frenarli.
    Ai Veronesi fascisti e nazisti: se non volete nessuno nella vostra città, allora licenziate tutti (e sono cazzi per gli imprenditori e la vostra economia) e perfavore non andate in vacanze in nessuna parte del mondo perche odiate tutta l’umanità. Pero’ le agenzie di viaggio sono sempre piene, e la vostra città vi stà stretta e sentite il bisogno di evadere dalla vostra monotonia e grigiore.
    Il vero vostro problema non è la persona diversa, ma sono il vostro benessere e la pazzia che portano i troppi soldi.
    Siamo tutti fratelli e ci accomuna tutti alla razza umana : il sangue.
    Ciao fratelli veronesi da Gino il crotonese

  2. castval scrive:

    Sono d’accordo con Gino per quanto riguarda l’uomo che non riesce a vivere in modo civile in società, e che le istituzioni fanno finta di niente. Per fortuna dalle mie parti si dice non bisogna fare di tutta l’erba un fascio! e sono sicura che la maggior parte dei veronesi punisce questo comportamento. Freud spiegava che la civiltà è una mutilazione alla quale il civilizzato non si adatta mai del tutto, e che, per questo, tenta sempre inconsciamente di recuperare la sua totalità, anche se questo può mettere a repentaglio la coesistenza sociale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: