Lecce in emergenza e Messina a caccia di tifosi!

Malgrado la sconfitta nel derby bruci ancora, a Lecce ci credono: il 41^ turno di B, il penultimo stagionale, sarà infatti un crocevia determinante per il discorso promozione. Ad un punto dal Bologna, atteso dall’ostica trasferta mantovana, i ragazzi di Papadopulo sono chiamati alla vittoria sul campo di un Messina ormai salvo (i siciliani sono tredicesimi a quota 49). Tre punti per sperare nel sorpasso. Tre punti per scavalcare i felsinei che (si spera) non dovrebbero avere vita facile al Martelli, data la “spiccata sportività” dimostrata dal Mantova sia col Lecce al Via del Mare (1-1) che col Chievo in casa (1-0). Per il Messina sarà l’ultima partita davanti a propri tifosi. Un aspetto non di poco conto. I peloritani ci terranno senza dubbio a fare bene e chiudere la soddisfacente annata con un risultato positivo, come spiega mister Di Costanzo. “Vogliamo salutare il nostro pubblico con una bella prestazione – ha dichiarato il tecnico -. Quest’anno in casa abbiamo spesso offerto ottime prove e siamo decisi a chiudere con un bel finale. Naturalmente sappiamo che per vari motivi non sarà un’impresa semplice: innanzitutto affronteremo un avversario molto forte e determinato a raccogliere punti preziosi per la volata promozione, anche se onestamente a preoccuparmi ancor di più è il clima di questi giorni. Ci ritroveremo a giocare sotto il sole cocente delle 15,00, un dettaglio che potrebbe creare difficoltà sia a noi che ai nostri avversari e che potrebbe rivelarsi controproducente ai fini dello spettacolo”. Al di là dello stretto Papadopulo porterà con se 19 convocati. Della lista, oltre gli squalificati Zanchetta, Munari e Corvia, non faranno parte anche Rosati, febbricitante, e Valdes, alle prese con una gastroenterite. Recupera invece Ardito, reduce da due settimane di stop. L’ex granata, nonostante un condizione fisica non ancora ottimale dovrebbe scendere in campo sin dal primo minuto per affiancare Angelo, Vives, Budyanskyi ed Ariatti nel quintetto mediano. In difesa, davanti a Benussi dovrebbero invece agire Schiavi, Diamoutene e Cottafava. Scontato l’attacco: Tiribocchi e Abbruscato agiranno in tandem, con Konan, unica alternativa, pronto a subentrare a partita in corso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: