HEYSEL: la vecchia signora piange i suoi morti

Il 29 maggio 1985 il pallone visse la tragedia dell’Heysel. La Juve commemora il 23esimo anniversario. Nel 1985 il calcio non si fermo’, nonostante quella tragedia assurda; pago’ il Liverpool, ma a rimanere attonito fu il mondo intero. Quando gli hooligans dei ‘Reds‘ caricarono a testa bassa, mettendo in fuga gli occupanti di un settore riservato ai bianconeri, il terrore sconvolse quella che avrebbe dovuto essere una serata di festa, l’ultimo atto di una stagione lunga ed emozionante. Il settore Z dello stadio Heysel era la crepa di una struttura fatiscente, tutti ne erano a conoscenza ma nessuno riusci’ a prevedere possibili incidenti che, a dire il vero, rappresentavano un ‘must’ di quasi tutte le trasferte inglesi. Sotto le macerie del crollo, rimasero 39 persone, la maggior parte tifosi della Juventus.

Cosi’, come ogni anno, la Vecchia Signora piange i suoi morti. Stavolta lo fa con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del club, corredato delle riflessioni dell’attuale numero uno bianconero, Giovanni Cobolli Gigli. ‘Dobbiamo ricordare e lo facciamo commossi si legge nella nota, perche’ dobbiamo continuare a vivere il calcio con serenita’ e spirito sportivo’. Parole sagge, un richiamo ad ascoltare la lezione gridata dalle vittime di quell’assurda serata. Il calcio e’ un gioco e deve restare tale, perche’ quei 39 sfortunati abbiano l’onore di un ricordo dovuto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: